Benessere

Per i nostri clienti, in omaggio coupon sconti per ingressi alle seguenti strutture:

TERME SENSORIALI

Nel cuore del parco termale dell’Acqua Santa di Chianciano, progetto unico in Italia, si puo’ usufruire di 20 trattamenti organizzati in percorsi appositamente creati da esperti di naturopatia : Aromaterapia energizzante, Aromaterapia rilassante, Bagno turco, Calidarium, Camminata nel fiume, Cromoterapia, Musicoterapia, Docce di contrasto, Docce sensoriali, Grotta della fonte, Ice crash, Melmarium, Nebbie fredde, Piramide energetica, Sauna etrusca, Sauna filnlandese, Stanza del silenzio interiore, Vasche relax, Vasca salina, Vasca sensoriale.

Una realtà progettata da Paolo Bodega che coniuga il riequilibrio dei chakra (i centri energetici dell’organismo) con soluzioni architettoniche d’avanguardia, insieme al recupero di antiche fonti termali.

TERME DI MONTEPULCIANO

Le Terme di Montepulciano sono un luogo piacevole e rilassante che invita a dedicarsi al bello, al sano, al genuino. E le acque termali di Montepulciano, unite a tecniche moderne e tradizionali del benessere, aiutano il recupero di un equilibrio psico/fisico.

Le proprietà curative del sale sono ben conosciute sin dall’antichità e ancora oggi molto apprezzate. Visitando la grotta lunare con la sua piscina salina è possibile godere degli effetti benefici sulla pelle e sulle le vie respiratorie. Il corpo galleggerà dolcemente mentre sarete immersi in uno spazio tempo ancestrale coperti da una volta luminosa e circondati da suoni rilassanti.Una cura tutta al naturale che aiuta ad allontanare lo stress, a combattere la cellulite e a ripristinare il corretto funzionamento delle cellule maltrattate dai nostri terribili orari, mestieri, città e abitudini.

PISCINE THEIA

Le piscine termali Theia “Il bagno degli Etruschi”,il cui nome evoca le radici storiche del luogo, (intitolato dagli Etruschi a Sillene e che deriva dalla titanessa della luce, Theia, colei che splende fin lontano, madre di Selene), sono alimentate dall’acqua della sorgente Sillene; la temperatura è compresa fra i 33 gradi e i 36 gradi.
Il nuovo centro termale di Chianciano comprende 4 piscine esterne e 3 interne , tutte collegate fra loro e profonde intorno al metro e trenta. In totale la superficie delle vasche è di 536 metri quadrati. Tutte le vasche sono dotate di giochi d’acqua, idromassaggi con lettini, getti di acqua cervicali, e giochi d’acqua termale. Il piano vasche e le verdi zone esterne sono arredate con sdraio, lettini, ombrelloni liberamente fruibili, tavoli, sedie ed un bar attrezzato che offre anche piccola ristorazione.

SAN CASCIANO DEI BAGNI

Il pittoresco Borgo Medioevale, posto al confine con l’Umbria ed il Lazio, è situato sulle pendici del Monte Cetona che si affacciano sulla Val di Paglia. Il suo territorio presenta i cosiddetti “calanchi”, grandi erosioni in argilla e sabbia, che rendono il paesaggio quasi lunare. Fin dal periodo etrusco-romano San Casciano dei bagni è famosa per le sue acque termali. Infatti la Pieve (chiesa con funzioni battesimali) prese il nome di Santa Maria “De Balneo”. Nel Medioevo San Casciano dei bagni si avvantaggiò del passaggio nei suoi territori occidentali della Via Francigena (oggi impropriamente denominata Cassia). Nel territorio di San Casciano dei bagni si trova il Castello di Fighine, in splendida vista sulla Valdichiana. Nelle vicinanze è situato il borgo di Palazzone, centro di produzione vinicola, dove è visitabile la Chiesa di S. Maria Assunta, dall’interno barocco.

BAGNI DI SAN FILIPPO

Bagni San Filippo è una piccola stazione termale in provincia di Siena, nel comune di Castiglione d’Orcia, a 524 metri di altezza, immersa nel verde dei boschi del Monte Amiata. Le acque carbonato calciche che scaturiscono da varie sorgenti, riversandosi nel torrente Rondinaia, erano gia note ai romani, grandi estimatori dei bagni termali come testimoniano alcuni ritrovamenti archeologici.

Le acque di San Filippo sono classificate come solfureo-solfate-bicarbonate ipertermali. La loro temperatura alla sorgente è di 52°C. Sono particolarmente indicate per balneoterapia, fangobalneoterapia, inalazioni e per la cura delle malattie osteo-neuro-articolari, nelle malattie dell’orecchio, naso e gola, nelle malattie dell’apparato respiratorio e nelle malattie dermatologiche.

BAGNO VIGNONI

Caratteristica di Bagno Vignoni, oltre alle sue acque termali, è la sua struttura, rimasta inalterata nel tempo; la piazza del paese infatti, è fatta di acqua bollente che sgorga a 52°. La vasca delle acque termali è al centro della piazza, chiusa su tre lati da una cinta di mura alta circa un metro e mezzo, intorno alcuni edifici, realizzati da Bernardo Rossellino in onore a Pio II, ed il loggiato dove sostò Santa Caterina da Siena.

Le acque di Bagno Vignoni sono bicarbonato-solfato-alcalino-terrose ipertermali (51°C) e sgorgano da una sorgente che alimenta una grande vasca del 1500. Sono usate per bagni e fanghi (efficaci nella cura di malattie artroreumatiche e nevralgiche), inalazioni ed irrigazioni (per infiammazioni otorinolaringoiatriche e ginecologiche).